Album_Coltrane.jpg

L'album inedito di John Coltrane

Si intitola Both Directions at Once - The Lost Album e uscirà il 29 giugno per l'etichetta Impulse!. Non si tratta di un "meglio di" né di un remastered, bensì di un vero e proprio album inedito del John Coltrane Quartet, registrato il 6 marzo 1963 in un'unica sessione presso gli studi Van Gelder, in New Jersey.

Assieme a Coltrane figurano i suoi fedelissimi: Jimmy Garrison al contrabbasso, Elvin Jones alla batteria e McCoy Turner al pianoforte. Lo stesso quartetto di A Love Supreme, per intenderci.

La versione ufficiale della registrazione era andata perduta probabilmente all'inizio degli anni Settanta, quando la Impulse! ha avuto necessità di ridurre i costi di magazzino e di conseguenza ha eliminato molte delle cose presenti in archivio. Un errore a cui adesso ha potuto rimediare entrando in possesso della copia della sessione dello stesso Coltrane, che lui aveva consegnato a sua moglie Naima.

L'album conterrà due brani completamente inediti, chiamati Untitled Original 11383 e Untitled Original 11386, entrambi suonati da Coltrane con il sax soprano. Di un altro brano, One Up, One Down, esisteva solo una versione bootleg registrata al Birdland jazz club.

Both Directions at Once - The Lost Album uscirà sia in versione standard, con sette brani, sia in versione deluxe, con quattordici brani (la sessione completa), e sarà disponibile su cd e vinile.

"E' come scoprire una nuova stanza della Grande Piramide" ha affermato Sonny Rollins, per un album che prende il titolo da un consiglio che Coltrane diede a Wayne Shorter su come comporre un brano: "Fai conto di iniziare una frase dal centro, per poi andare contemporaneamente verso l'inizio e verso la fine".

 

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze parti. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
Shares