IMG_6228-2_FILEminimizer.jpg

Dicembre jazz al Torrione di Ferrara

Mese di dicembre ricco di jazz al Torrione Jazz Club di Ferrara, che prima della pausa invernale regalerà come di consueto alcuni eventi di alto livello.

All'interno del serratissimo calendario segnaliamo tre concerti per i quali i possessori della Bologna Jazz Card godranno dello sconto del 25% sul prezzo del biglietto (15 euro anziché 25 euro).

Continua a leggere

0001.jpg

Tra i vari appuntamenti della giornata conclusiva dell’edizione 2017 del Bologna Jazz Festival, domenica 19 novembre, spicca quello pomeridiano all’Unipol Auditorium. Qui, alle ore 17:30, si terrà il concerto-saggio che porta a coronamento l’articolata attività didattica del festival. Sul palco saliranno gli allievi del Conservatorio “G. B. Martini”, del Liceo Musicale “L. Dalla”, dell’Accademia di Belle Arti e del Liceo Artistico “F. Arcangeli” di Bologna, diretti da Pasquale Mirra e Stefano Ricci. È questo il frutto dell’attività didattica del BJF realizzata in collaborazione con CUBO e BilBOlbul e con il contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. L’improvvisazione come mezzo per mettere in comunicazione suono e disegno è alla base di questa performance collettiva: un saggio finale a coronamento di un workshop che per una settimana ha visto la partecipazione degli allievi dei vari istituti sotto la direzione dell’artista e illustratore Stefano Ricci e del vibrafonista, compositore e improvvisatore Pasquale Mirra.

Continua a leggere

4_by_Monk_by_4.jpg

Un poker di pianisti per Thelonious Monk

Martedì 14 novembre (alle ore 21:15) il Bologna Jazz Festival torna in un grande teatro cittadino, il Duse, prima degli appuntamenti finali sparsi tra jazz club e in trasferta a Ferrara e Budrio. Kenny Barron, Dado Moroni, Danny Grissett e Cyrus Chestnut, un poker di pianisti alle prese con l’inebriante universo musicale di Thelonious Monk: questa è la all stars 4 by Monk by 4, protagonista sui più importanti palcoscenici jazzistici internazionali.

Continua a leggere

Chick_Corea__Steve_Gadd.jpg

Chick & Steve

Sarà il Teatro Auditorium Manzoni a ospitare, martedì 7 novembre alle ore 21:15, il concerto più atteso del Bologna Jazz Festival 2017: la Chick Corea & Steve Gadd Band, un sestetto in cui convivono sonorità acustiche ed elettriche, influssi jazz, sapori latini, strizzate d’occhio alla fusion d’annata. Due miti del jazz e della fusion, legati da storiche collaborazioni, si presentano al pubblico in co-leadership per la prima volta. Chick Corea, pianista e tastierista che ha impresso indelebilmente il proprio nome sulla stagione del jazz rock anni Settanta continuando poi a dominare la scena internazionale anche col suo ritorno alla musica acustica, e Steve Gadd, batterista in possesso di una tecnica strumentale inarrivabile, saliranno sul palco con partner di inestimabile valore: Steve Wilson (sax alto e flauto), Lionel Loueke (chitarra), Carlitos Del Puerto (basso elettrico) e Luisito Quintero (percussioni). Il concerto è realizzato in collaborazione con il Teatro Auditorium Manzoni.

Continua a leggere

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze parti. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.